Monfreda Orsola

E’ stata una bellissima esperienza. Un confronto alla pari con chi nel bene e nel male, per gioco o per ideologia, ha deciso d’essere un poeta. Non importa se criticato, deriso, offeso, lapidato dal lettore. L’essenziale è esserci, vivere nella grande tribù dei poeti.